Campionato Italiano FIDASC/CONI

Sabato 10 Dicembre 2016
  • Organizzatore: Francesco Brescia
  • Data: Sabato 10 Dicembre 2016
  • Tipologia: Gara
  • Limite iscritti: 400
  • Area: nazionale
  • Centro/ASD:
  • Indirizzo: non indicato
  • Inizio iscrizioni: Lunedì 14 Novembre 2016
  • Termine iscrizioni: Domenica 20 Novembre 2016
  • Contatti: [email protected]
Campionato Italiano Assoluto di Agility Dog FIDASC/CONI
 
Il titolo
La FIDASC è la Federazione Italiana che si occupa di Agility Dog all’interno del CONI e in collaborazione con CSEN organizza il Campionato Italiano Assoluto di Agility Dog FIDASC/CONI.
Con questa prova è quindi in palio il titolo di Campione Italiano FIDASC/CONI di Agility Dog.
 
A chi è rivolto?
Questa manifestazione è aperta a tutti i binomi, Junior e Senior, che nel corso del Campionato di Agility CSEN 2016 hanno ottenuto almeno 9 punti nella fase regionale.
I binomi che si iscrivono dovranno essere in regola con il tesseramento e il certificato medico.
L’iscrizione comprende anche la quota di tesseramento a FIDASC per l’anno in corso.
 
La gara
La gara è a numero chiuso e verranno accettati al massimo 400 binomi a prescindere dalla categoria.
I concorrenti saranno chiamati a gareggiare su 2 manches OPEN:
·      Agility
·      Jumping
 
 
I giudici e prove

I giudici della manche di Agility sono: 
  • A. Missa
  • G. Pinchetti

I giudici della manche di Jumping sono:
  • G. Ricci
  • R. Galli
 
 
 
 
 
 
 
Modalità di iscrizione
Essendo questa prova a numero chiuso e per dare a tutti le stesse possibilità di partecipare, le iscrizioni di questa prova si apriranno solo a Campionato CSEN concluso.
Gli aventi diritto potranno iscriversi a partire dal 15 Novembre 2016 alle ore 9.00 andando sul sito www.csencinofilia.it, cliccando nel menù in alto la voce “Eventi”, scegliendo l’opzione “Gare di Agility” e cercando al gara “Campionato Italiano FIDASC”.
Le iscrizioni si chiuderanno definitivamente il 20 Novembre 2016 alle ore 13.00. Oltre questa data non sarà più possibile effettuare alcuna modifica alle iscrizioni.
I binomi iscritti che non si presenteranno alla gara dovranno comunque corrispondere la quota di iscrizione tranne in caso di comprovato problema di salute.
Il costo di iscrizione al Campionato Italiano di Agility FIDASC è di 25€.
 
 
Timing e ordini di partenza
A chiusura iscrizioni verranno pubblicati i timing dettagliati delle quattro giornate e gli ordini di partenza.
I timing conterranno gli orari delle ricognizioni di ciascun binomio e l’orario previsto a cui ciascun binomio sarà chiamato a gareggiare in ciascun campo. Gli ordini di partenza saranno già stillati evitando le sovrapposizioni di prove per ciascun concorrente.
 
Da quel momento, fino e non oltre alle 13.00 del 01 Dicembre 2016 è possibile chiedere cambiamenti agli ordini di partenza.
Oltre questa data non verrà accettato alcun cambiamento agli ordini di partenza per nessun motivo.
 
Le modifiche agli ordini di ordini di partenza dovranno essere richieste entro i termini scrivendo a [email protected] indicando i codici binomio coinvolti, le prove in cui si prevede la sovrapposizione ed eventuali altri impegni di gara dei binomi coinvolti.
 
Gli unici motivi per cui possono essere richiesti cambiamenti agli ordini di partenza sono i seguenti:
 
Due binomi con lo stesso conduttore che nel timing gareggiano con meno di 20 minuti di distacco l’uno dall’altro.
In questo caso verranno modificati gli ordini con le seguenti modalità:
·      Se i binomi sono uno Junior e uno Senior à si anticiperà l’ordine di partenza del binomio Junior.
·      Se i binomi sono dello stesso grado à si anticiperà il primo binomio in ordine previsto.
 
Un binomio che nell’arco di 20 minuti è previsto partecipi sia ad una manche di Agility che di Rally Obedience.
In questo caso verrà modificato l’ordine di partenza della prova di Rally Obedience anticipando la partenza del binomio in modo da garantire una distanza fra le due prove di almeno 20 minuti.
 
Un binomio che nell’arco di 20 minuti è previsto partecipi ad una prova di Agility o Rally Obedience e ad una Lezione di Sheepdog (o gara).
In questo caso verrà modificato l’appuntamento della lezione di Sheepdog in modo da garantire un distacco di almeno 20 minuti.
 
Un binomio il cui cane femmina è in calore.
In questo caso non sono previsti cambiamenti agli ordini di partenza. I conduttori di femmine in calore dovranno preoccuparsi di informare il prering prima del loro accesso in campo in modo che venga disposto il relativo tappeto nella zona di partenza.
In questo caso si raccomanda anche la massima collaborazione da parte del conduttore affinché prenda tutti i provvedimenti atti a recare meno disturbo possibile agli altri concorrenti sia durante il prering che durante tutti e quattro i giorni di gara.
 
Il 05 Dicembre 2016 verranno pubblicati gli ordini di partenza definitivi.
 
In ogni caso rimane inteso che il timing pubblicato a fine delle modifiche rappresenta solo una previsione indicativa. Gli orari indicati potranno subire modifiche a causa del normale svolgimento della gara.
E’ responsabilità di ciascun atleta controllare lo svolgimento della gara allo scopo di essere a conoscenza di eventuali anticipi o ritardi.
L’atleta che non si presenterà puntuale in partenza ad una manche quando chiamato verrà ELIMINATO dalla manche.
 
 
Classifiche e contestazione di un risultato
Durante i quattro giorni le classifiche saranno disponibili online aggiornate in tempo reale nella sezione “Classifiche” del sito csencinofilia.it
Qualsiasi contestazione di un risultato è possibile soltanto entro i 5 cani successivi. Nessuna contestazione sarà ammessa dopo tale termine.
Ciascun atleta si impegna pertanto a controllare la propria posizione in classifica al termine della sua prova.
L’atleta che desidera contestare un risultato dovrà rivolgersi solo ed esclusivamente al Ring Manager, il quale appena possibile chiederà conferma al giudice del risultato.
Solo il Ring Manager può parlare con il Giudice; agli atleti o ai Capi Club non è consentito per alcun motivo di conferire con il Giudice.
La risposta che darà il Giudice è totalmente inappellabile.