Rally Obedience

COMUNICATO DEL 28 SETTEMBRE 2019


Compenso giudici gare

Con effetto immediato, i compensi per i costi e la diaria per i giudici di Rally vengono così modificati:
-         gare con iscritti fino a 60 binomi, 50 euro di diaria
-         gare con iscritti da 61 a 105 binomi, con un solo giudice, 100 euro di diaria
Le organizzazioni, nel caso ci siano oltre 61 iscritti alle gare, sono libere di decidere se chiamare un solo giudice o due, ma anche il giudice dovrà dare la propria disponibilità a giudicare oltre 61 binomi. Nel caso in cui non volesse, si dovrà chiamare anche il secondo giudice. In questo caso, il compenso sarà di 50 euro ciascuno.
Per gare che superano i 105 binomi sarà obbligatorio chiamare un secondo giudice ed il compenso dipenderà dal numero totale di binomi diviso per i due giudici.
Per quanto riguarda invece le spese di viaggio, i rimborsi per spostamenti in macchina verranno conteggiato utilizzando la guida Michelin ed inserendo gli indirizzi di partenza e di arrivo, e relativo ritorno. Nel caso di spostamenti in treno o aereo, verranno rimborsati i biglietti se acquistati direttamente dal giudice oppure sarà direttamente l’organizzazione a pensare al loro acquisto.
 
Finale Cattolica
In occasione del lungo weekend delle Finali di agility a Cattolica, come abbiamo più volte annunciato, anche per la #RallyCSEN ci sarà la Finale nazionale.
Le gare si disputeranno domenica 8 dicembre a partire dalle ore 10,00. In caso di pioggia, le gare verranno disputate su campi coperti con inizio dalle ore 13,30.
Giudici di gara: Francesca Munaretto, Alessandro Panza, Cesare Paparo
Questo lo svolgimento dei gradi:
Gp/Ge
Gjha
Gv
A seguire
Gjhe
Special
G1
A seguire
G2
A seguire
G3
Il grado Special verrà inserito seguendo le esigenze di coloro che sono iscritti a questa categoria.
Nei prossimi giorni apriremo le iscrizioni sul sito di Csen Cinofilia ed una settimana prima dell’evento, daremo tutti i dettagli e gli orari per i singoli gradi.
Lo stesso giorno, a partire dalle ore 9,00, faremo le premiazioni di tutti i Campionati Regionali ed i Campionati di Grado. Ricordiamo che verranno premiati solo coloro che si sono iscritti alla Finale o che saranno presenti alla premiazione. Per questi ultimi che non saranno quindi iscritti, chiediamo di inviare una email a [email protected] per avvisare della partecipazione per il ritiro del premio (non verranno però consegnati premi a delegati) entro e non oltre il 15 novembre 2019. 
Buona #RallyCSEN a tutti!



#Rally
, miti e leggende: sfatiamoli!

1. La Rally è democratica: VERO

La Rally è uno dei pochissimi sport davvero aperto a tutti. Per cani di razza e non, dai 6 mesi in su, per conduttori di qualsiasi età da meno di 8 anni in su, per persone o cani con disabilità.

2. Si chiama Rally Obedience perché è collegata all’Obedience: FALSO

Niente di più falso. Il nome è stato dato ispirandosi ad altre discipline di Rally europee ed internazionali, ma non è affatto collegata all’Obedience.

3. La Rally è propedeutica per altre discipline cinofile: FALSO

La Rally è una disciplina cinofila a sé, uno sport che ha anche esercizi simili ad altre discipline cinofile, ma ha regolamento, esecuzione e giudizi completamente differenti.

4. Per affrontare una gara di Rally non servono allenamenti o conoscenza del regolamento: FALSO

La Rally ha un regolamento molto articolato, ben 63 esercizi differenti distribuiti per i vari gradi, molte regole che vanno studiate per poter affrontare correttamente una gara e tante sfumature per poter eseguire bene gli esercizi che vengono insegnate dai tecnici ed allenate dai conduttori con i propri cani.

5. La condotta nella Rally non viene considerata: FALSO

Anche questa affermazione non può essere più sbagliata. La condotta viene assolutamente considerata e giudicata ed è l’unica componente in una gara che ha un giudizio personale del giudice. Alla fine di ogni percorso affrontato dai binomi, il giudice può non dare penalità se la condotta è stata eseguita correttamente, oppure dare 1, 2 o 3 punti di penalità a seconda della qualità della condotta. Inoltre, quasi sempre una condotta non eseguita correttamente porta anche ad altri errori (esercizi male eseguiti, svolte troppo larghe, abbattimento di coni, etc.) che vengono ovviamente segnati.

6. La Rally è “ingiusta” perché un cane che ha fatto una condotta perfetta si piazza in classifica dopo un altro binomio che non è stato altrettanto perfetto, “solo” perché ha, ad esempio, saltato una stazione o eseguito non in maniera esatta un esercizio: FALSO

Il nome stesso, rally, fa intuire che questa disciplina ha come base un percorso formato da tante “stazioni”. Ognuna di esse ha diverse difficoltà e ciascuna deve essere eseguita perfettamente per non ottenere penalizzazioni. La Rally non è solo condotta e non è solo esercizi: la Rally è l’unione di entrambi.

7. La Rally può essere fatta senza impegno: FALSO

Un binomio che non si allena, e di conseguenza non conosce nemmeno le regole, si vede appena entra nel campo di gara e nel 99,9% dei casi viene penalizzato per errori che a scuola si chiamerebbero “di distrazione”. Un conduttore che non ha fatto allenamenti può sicuramente fare una gara, ma non sarà competitivo e non otterrà risultati.

8. Nella Rally il cane fa gli esercizi perché vengono dati mille aiuti: FALSO

Nella Rally sono ammessi comandi gestuali e/o vocali. Se fatti entrambi devono essere simultanei, altrimenti vengono penalizzati. Non tutti i cani “reggono” il solo comando vocale e per questo viene accettato quello gestuale, ma vengono penalizzate le condotte con braccia ferme, mani messe in modo da far credere al cane che in mano si ha del cibo, l’adescamento, etc. Non c’è niente di male però nel dare un comando simultaneo sia vocale sia gestuale.

9. In una gara di Rally il cane può abbaiare, saltare ed allontanarsi dal conduttore senza essere penalizzato: FALSO

Abbai, saltellii ed allontanamenti dal conduttore vengono penalizzati con diversi punteggi, a seconda del caso.

10. Nelle gare di Rally c’è un’atmosfera rilassata: VERO

E ne andiamo fieri perché, oltre ad una sana competizione, si respira un’aria serena che sicuramente fa bene anche ai cani. C’è stress da prestazione, agitazione, ma il tutto “condito” con una buona dose di divertimento. E invitiamo tutti a venire ad una gara per provare questa piacevole sensazione!

Buona #RallyCSEN a tutti!

 



COMUNICATO DEL 9 LUGLIO 2019
 
Il campionato 2018-2019 della Rally sarà un po’ diverso dal solito. Visto infatti che da quest’anno la Finale Nazionale è stata spostata al weekend dell’8 dicembre, in concomitanza con le finali di agility a Cattolica, anche la chiusura del campionato verrà posticipata al 15 novembre. E sarà così quindi per ogni anno: apertura campionato 16 novembre, chiusura 15 novembre dell’anno successivo. Quest’anno quindi avremo due mesi e mezzo in più per gareggiare nei vari campionati regionali e di grado. I tecnici stanno lavorando per far sì che i conteggi sui risultati delle gare, validi sia per i Campionati Regionali sia per i Campionati di Grado, prendano in esame tutte le competizioni fatte dal 1° settembre 2018 al 15 novembre 2019, spostando quindi la data di chiusura. Buona #RallyCSEN a tutti!

COMUNICATO DEL 20 GIUGNO 2019: RICHIESTA GARE
 
Al fine di rendere la gestione e l’assegnazione delle gare più fluida ed efficiente, tutte le asd che vorranno richiedere una gara di Rally Csen dovranno inviare la richiesta, con il relativo modulo correttamente compilato, al proprio referente regionale o provinciale. Ecco l’elenco diviso per regione dei singoli responsabili:
 
Abruzzo Priore Cristina
Calabria Cosentini Francesco V.
Campania D'Amore Rosanna
Emilia-Romagna Nisi Ramona
Friuli-V. Giulia Beltrame Giorgia
Lazio Bonanni Simonetta
Liguria Vitone Ilaria
Lombardia Sinatò Ilenia
Marche Bonanni Simonetta (ad interim)
Piemonte Simona Cantamessa
Puglia Pierluca Romano
Sardegna Floris Lorena
Sicilia Bonanni Simonetta (ad interim)
Toscana  Bucarelli Leonardo
Trentino-Alto Adige Licini Lidia
Umbria Garzini Gioia
Veneto Munaretto Francesca
 
I responsabili dovranno organizzare almeno una riunione l’anno con tutte le asd interessate per discutere di eventuali problemi o tematiche comuni e per definire un calendario di gare semestrale o annuale, seguendo le indicazioni contenute nel regolamento sull’assegnazione delle gare (numero massimo per asd a campionato, etc.). I moduli delle gare dovranno essere raccolti e conservati dai responsabili di ciascuna regione. Le gare approvate dovranno essere comunicati direttamente dai responsabili a Simonetta Bonanni, tramite email da inviare a [email protected] per l’inserimento nel calendario nazionale (senza la comunicazione ed il relativo inserimento nel calendario nazionale, le gare non si considereranno valide). I responsabili, accordandosi preventivamente con Simonetta Bonanni, potranno valutare eventuali cambiamenti sul numero di gare da assegnare alle asd della propria regione. Per i contatti dei responsabili, cliccare sul seguente link

LE PROMESSE CAMBIANO LOOK E SI SDOPPIANO: ARRIVANO IL TROFEO NORD ED IL TROFEO CENTRO-SUD!
 
6 e 14 luglio: segnatevi queste date! Quest’anno le Promesse cambiano veste e si sdoppiano. Per venire incontro ai tanti appassionati della Rally di Csen, abbiamo deciso di dividere in due l’appuntamento annuale delle Promesse, facendo una gara valevole per le regioni del nord ed una per il centro-sud ed abbiamo cambiato il nome, dando una nuova veste a questo evento tanto atteso. Il 6 luglio ci sarà il Trofeo Nord Italia, valido per tutti gli atleti delle regioni del nord Italia, mentre il 14 luglio sarà il turno del Trofeo Centr-Sud, valevole per tutti gli atleti delle regioni del centro e del sud Italia. Quest’anno, come prima edizione, il Trofeo Nord si svolgerà presso il Charlie Dog di Brescia, mentre quello del Centro-Sud all’Indiana Kayowa di Roma. Si potrà gareggiare in queste categorie: Open ed Élite. Nella categoria Open non potranno iscriversi binomi che gareggiano in G2 e G3, mentre l'iscrizione in Élite è libera anche per chi non è nelle classi senior nel campionato. Prevista una categoria anche per i più giovani, la Junior Handler dove dovranno iscriversi tutti i ragazzi fino ai 18 anni, che non siano già passati nel Grado G1 o superiori, ed una categoria per i Pre-Junior che invece gareggeranno nel proprio grado. E non potevamo dimenticare i nostri Special che avranno percorso e categoria dedicata.
Per accedere ai Trofei non è necessario aver un minimo di punti totalizzati nel campionato, ma potranno iscriversi solo binomi che hanno fatto almeno una gara. Il costo di iscrizione sarà di 15 euro a cane, dal secondo cane 10 euro. Per semplificare le iscrizioni e l’organizzazione della gara, chi parteciperà nella categoria Open si dovrà iscrivere nel grado G1, chi parteciperà nella categoria Élite nel grado G2, i Junior Handler nel Gjha. La categoria Open avrà un percorso di 12 cartelli compresi tra 1 e 30, esclusi i cartelli 2, 4 e 24. La categoria Élite 18 cartelli tutti i cartelli, tranne i numeri n. 54 - 61- 62a- b- 57. In questa categoria il rinforzo non sarà obbligatorio. I Junior Handler 10 cartelli compresi tra 1 e 30, esclusi i cartelli n. 2 e 24. Per i Pre-Junior e gli Special ci sarà un percorso da 4 a 6 cartelli, con gli esercizi previsti dal regolamento.
I primi 3 classificati di ogni categoria del Trofeo Nord e di ciascuna del Trofeo Centro-Sud si sfideranno a Cattolica per il titolo di Campione Trofeo Nazionale 2019 e per la categoria Élite, i primi 4 classificati (2 dal Trofeo Nord e 2 dal Trofeo Centro-Sud) faranno parte della Nazionale Italia di Rally Obedience Csen. Nelle prossime settimane vi daremo maggiori dettagli su entrambi gli eventi. Vi auguriamo buona #RallyCSEN

Disciplinare Tecnici Rally CSEN
E' online il nuovo Disciplinare, valido dal 1° gennaio 2019, per i corsi di Livello 1, Livello 2 e Livello 3 di Rally. Si può scaricare a questa pagina: http://www.csencinofilia.it/pagine/350-Disciplinare-corsi-tecnici-rally-csen
 

#Cattolica 2018: ci saremo!
Anche questo anno la Rally sarà presente all'evento Csen di Cattolica che racchiude, in una speciale performance di quattro giorni (dal 6 al 9 dicembre), tantissime discipline cinofile.
Sabato 8 dicembre sarà il turno della Rally con un doppio appuntamento. Ci sarà infatti una gara nazionale “classica” ed una speciale staffetta a squadre!
Per la prima volta in Italia, la Rally si “farà in quattro”. Tanti saranno infatti i componenti di ciascuna squadra che affronteranno, con una staffetta, un percorso da almeno 28 stazioni. Il primo binomio affronterà i primi cartelli e arriverà ad un cartello preindicato, dove il secondo binomio lo aspetterà e, dopo aver stretto la mano al primo binomio, partirà per affrontare il secondo set di cartelli e così via fino al quarto binomio che taglierà il traguardo. La valutazione sarà unica e verranno sommate le penalità di tutti i componenti di una squadra. Tempo massimo per affrontare il percorso: 5 minuti.
Le squadre dovranno essere formate da 4 binomi con queste caratteristiche:
binomi appartenenti ad almeno due club diversi
almeno 2 binomi appartenenti ai gradi junior (gpj, gjh, ge, g1 e gv)
La squadra che avrà ottenuto meno penalità sarà la vincitrice della staffetta!
Preparate una locandina con un nome originale ed uno “slogan” ed inviatecelo, verrà pubblicata sulle pagine social della #RallyCSEN. Siamo certi che anche questa volta saprete stupirci!
E se qualcuno volesse partecipare attivamente a questo straordinario evento, abbiamo bisogno di volontari in campo.
Per ulteriori informazioni o per partecipare come volontari alle gare di Rally, scrivete a [email protected]
Buona Rally Csen a tutti!
 
Comunicato del 26 settembre 2018
 
Domenica prossima l’Italia della #RallyCSEN si darà appuntamento all’Indiana Kayowa a Roma per la nuova edizione delle Finali 2017/2018. Oltre all’attesissima gara che decreterà i nuovi Campioni Italiani, ci saranno le consuete premiazioni per i vincitori dei vari Campionati Regionali e di Grado. Ecco come si svolgerà la giornata.
La segreteria per le iscrizioni sarà aperta dalle ore 7,30 e per tutta la giornata, per permettere di iscriversi anche a chi non gareggia nei primi gradi.
Alle ore 9,00 ci saranno i saluti, il briefing e le prime ricognizioni, inizio gare alle ore 9,30.
Ci saranno tre campi di gara, così suddivisi:
Campo A
Ricognizione e gara grado GE – Giudice Alessandro Panza
Campo B
Ricognizione e gara per gradi GPJ – GJH2 – GP/GJHA – Giudice Cesare Paparo
Campo C
Ricognizione e gara per gradi GV – GJHE – Giudice Simonetta Bonanni
A seguire
Campo B
Ricognizione e gara per grado G2 – Giudice Cesare Paparo
Campo C
Ricognizione e gara per grado G1 – Giudice Ilenia Sinatò
In ogni campo ci sarà un secondo assistente che fungerà da secondo giudice.
 
A partire dalle ore 12,00 circa, sfilata dei binomi che hanno fatto la storia della Rally Csen ed a seguire premiazioni dei Campionati Regionali.
 
Alle ore 14,00 ripresa delle gare.
Campo A
Ricognizione e gara grado G3 – Giudici Bonanni, Sinatò, Panza, Paparo
 
Al termine della gara, premiazione dei Campioni Italiani e dei Campioni di Grado.
 
Previsto punto ristoro e, in prossimità dell’arrivo al campo, ci saranno segnaletiche per i parcheggi.
 
A domenica prossima!